Privacy Policy

FotoWireless - Privacy sulle foto di matrimonio - Fotografi specializzati in matrimonio Pescara - FotoWireless

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

FotoWireless - Privacy sulle foto di matrimonio

Gallery > Articoli Matrimonio




Privacy e foto di matrimonio
Si possono pubblicare su internet?


di Valerio Simeone
www.fotowireless.it

FotoWireless - privacy foto del matrimonio. Si possono pubblicare?


Una delle più grandi soddisfazioni che abbiamo è quella di prendere tutti quei clienti che non vogliono le proprie foto su pubblicate su internet o facebook. Un trend in rapida salita da alcuni anni.

La tendenza alla pubblicazione su internet è per lo più normale ultimamente, soprattutto è molto in voga da quei fotografi che fanno pochi matrimoni durante l'anno, e che quindi hanno necessità di far vedere la loro vetrina iper attiva sulla pagina Facebook, o sul proprio sito, e tenerla sempre aggiornata, prima che il lavoro possa magari arrivare a bloccarsi e non riprendersi mai più a tempo indeterminato.

Ecco perché tanti fotografi, spesso i meno noti, si farebbero tagliare una gamba pur di esporli come trofeo.


Partiamo dal principio: la privacy esiste o no?


Certo che esiste, ed è sacrosanta.

Spesso ci troviamo davanti a situazioni assurde dove clienti che vengono a trovarci -anche da fuori regione- non riescono a trovare un fotografo di reportage matrimoniale che garantisca riservatezza o, peggio ancora, la garantisce a parole ma successivamente fa un po' di testa sua recriminando il "copyright". Queste cose prima o poi si vengono a sapere e le voci corrono più delle campagne pubblicitarie...

Uno di questi casi ci capitò in redazione circa cinque anni fa. Era un cliente molto preciso e pignolo, e questo non rappresenta un problema, figuriamoci, bensì una dote: quella di avere idee molto chiare ed essere convinto su tutto ciò che desidera.

Ma non riusciva a trovare un fotografo che garantisse l'intimità al suo, privato, matrimonio. Brutti? Amici Vip? Politici? Amanti? Scelte economiche oppure idee non riproducibili?

Non ci interessa. Infatti nemmeno lo chiedemmo.


La privacy è sacra, soggettiva, e può avere mille motivi diversi e non sta a noi andare ad indagare.


I diritti di copyright, sebbene secondo una vecchia legge nazionale risalente a oltre mezzo secolo fa spetti al fotografo in tutti quei casi in cui l'oggetto del servizio fotografico di matrimonio è il cliente stesso, rimangono dell'artista, il quale, sempre secondo legge, può farne l'utilizzo che vuole.

Ma ad una condizione: che non commetti illeciti o reati più gravi.

Bene, è proprio questo il caso in cui il cliente può chiedere la totale inibizione delle proprie foto da facebook, internet, google, youtube e social vari. L'altro aspetto potrebbe invece essere quello di chiedere una "riserva di preview", ovvero vedere i "provini" e autorizzarli uno ad uno in modo da avere la perfetta conoscenza di quali verranno utilizzate e dove.

E' un diritto saperlo ed un dovere del fotografo rispondere in modo chiaro e circostanziato, non un favore come spesso molti fotografi fanno pesare.


E ultimo ma non ultimo, le scelte del cliente vanno rispettate. Quindi anche se le leggi permettessero cose diverse permane il buon senso, umano e commerciale, che non può soprassedere alla richiesta di riserbo del giorno più importante di una coppia: il matrimonio. (FotoWireless)











Vuoi vincere uno shooting prematrimoniale?



Ti sposi a breve? Approfitta del concorso FotoWireless!

Un servizio fotografico professionale in palio alle coppie che si sposano entro la prossima estate!
Iscriviti per partecipare!

Si
 
Copyright FotoWireless di Valerio Simeone, 2016. All rights reserved. - PI 016840240680

Via G. D'Annunzio 229, Pescara - Italy - Tel 085.7996129 - 347.3353291
Torna ai contenuti | Torna al menu